img_big
Spettacolo

Lucia Marrazzano: «Vorrei ritornare in tivù, ma non è un’ossessione»

Sono passati quasi due anni dall’esperienza a “Uomini e Donne”. Allora la milanese Lucia Marranzano, classe 1984, balzò sotto i riflettori come corteggiatrice del tronista Marco Stabile. Ma alla fine, dopo due mesi di incertezze, non fu prescelta dal bel fanciullo. Oggi, superata la delusione, è di nuovo felicemente innamorata. Il fortunato si chiama Maurizio, ha 48 anni e fa il bodyguard per i vip del mondo dello spettacolo. Siamo andati a trovarla nell’agenzia viaggi dove lavora.

Oggi in che relazioni è con Marco Stabile?
«Ci sentiamo raramente, ma i rapporti sono amichevoli».

Che cosa ha fatto da quando il programma è terminato?
«Dopo aver lavorato per anni come hostess in fiere ed eventi, ho iniziato a sentire la necessità di trovarmi un lavoro stabile. Così ho studiato turismo per trovare un posto in un’agenzia viaggi. E così è stato».

Non sogna più un futuro in televisione?
«Quando capita partecipo ancora ai casting televisivi e faccio degli sketch comici per piccole case di produzione tv. La mia prima passione rimane la recitazione e mi piacerebbe trasformare il piacere in lavoro, ma non provo la smania di apparire e di diventare celebre a tutti i costi».

Che cosa ama della recitazione?
«Il fatto che puoi vivere delle cose che nella vita reale non vivresti mai».

Se fosse la protagonista di un film romantico, chi vorrebbe al suo fianco?
«Sognando in grande, Bruce Willis o George Clooney».

Le piacerebbe essere al posto di Elisabetta Canalis?
«No, ho tanti difetti, ma non so cosa sia l’invidia. Sono contenta di come sono, nel bene e nel male».

Le sua qualità e difetti?
«Sono molto testarda, un difetto che a volte si trasforma in pregio e che mi ha permesso di ottenere tanti successi. Poi mi definirei solare, allegra, anche se un po’ lunatica, e molto umile. Una qualità che vorrei trasmettere ai miei figli, quando arriveranno».

A proposito, oggi è single o fidanzata?
«Dopo quattro anni da single, da tre mesi sto con Maurizio, con cui finalmente sto davvero bene».

Come lo ha conosciuto?
«In occasione di una festa in discoteca. E dire che lui non le frequenta quasi mai! Era proprio destino, evidentemente».

E poi?
«Dopo il primo incontro mi ha invitata a cena e ho scoperto un uomo molto affascinante».

Che cosa apprezza di lui?
«Ogni volta che lo vedo imparo qualcosa di nuovo. È un uomo molto saggio».

Quanti anni ha?
«Ha 48 anni, ma non ha figli e non è mai stato sposato».

Non sente il peso della differenza d’età?
«No. Sono sempre stata convinta che non fossero auspicabili le relazioni tra persone di età molto diverse, eppure nel momento in cui mi sono innamorata di Maurizio mi sono ricreduta. Sto bene. A volte mi chiedo come sarà tra di noi tra 20 anni, se dovesse durare. E mi irrigidisco un po’. Così preferisco vivere il presente».

Potrebbe essere il padre dei suoi figli?
«È prematuro. E poi ho imparato a non fare progetti a lungo termine, dopo la brutta esperienza con il mio ex fidanzato».

Ovvero?
«Si avvicinava Capodanno. Eravamo innamorati pazzi da due anni e progettavamo di andare a convivere, anche perché vivevamo in città diverse e desideravamo mettere su famiglia. Ma il 30 dicembre, quando arrivai alla stazione, al suo posto c’erano i suoi amici. Il mio ex, Marco, era morto in un incidente la notte precedente».

Sabrina Fossati

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo