rapinato-fermata-bus
Cronaca
CHIERI

Gli rompono il naso per rapinarlo

La vittima è un giovane al quale due persone hanno rubato il tablet e il portafoglio

Stava aspettando alla fermata ma, prima che arrivasse l’autobus, è stato aggredito da due rapinatori che gli hanno rotto il naso e gli hanno portato via tablet e portafogli.

Il protagonista della vicenda è un ragazzo di 23 anni, residente a Chieri: è finito all’ospedale Maggiore per farsi curare la frattura del setto nasale. Poi ha raccontato tutto ai carabinieri della compagnia di Chieri, che ora stanno indagando sull’accaduto. Per il momento si sa soltanto quello che ha riferito il ragazzo. Cioè che, alle 15 di lunedì, era in strada Andezeno all’angolo con via Verdi. Aspettava il bus alla fermata che “serve” il quartiere delle Rocche, un pugno di case al confine fra Chieri e Andezeno. Poi, all’improvviso, è stato aggredito da un uomo e una donna: sembra che lo abbiano colpito al volto e gli abbiano portato via tablet e portafogli. Poi sono scappati a bordo di un’auto.

Al momento non è escluso che i due rapinatori stessero “puntando” la loro vittima e lo abbiano seguito mentre raggiungeva la fermata. Oppure che abbiano deciso sul momento. I carabinieri proveranno a cercare anche fra i filmati della videosorveglianza e a cercare collegamenti con episodi simili: non risultano altre rapine del genere a Chieri nell’ultimo periodo mentre sembra che siano aumentati i casi di “truffe dello specchietto” e di raggiri agli anziani.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo