borghese
Il Borghese
L’EDITORIALE

Gli altri tagliano noi cresciamo

Torino Cronaca cresce ancora, e va in edicola anche il lunedì. Insomma completa il ciclo della settimana, dopo il successo dell’edizione domenicale. Lo dico con l’orgoglio di chi nei giornali ci vive da cinquant’anni in una corsa ad ostacoli con le notizie, belle o brutte che siano, con l’orecchio (non oso dire il cuore) ad un solo vero referente, il lettore.

C’è lui, anzi ci siete voi tutti, dietro le pagine del nostro quotidiano. E questo impegno crescente lo meritate, anche in tempi bui come quelli che stiamo vivendo, con la carta che ha più che raddoppiato il prezzo, con le bollette della luce alle stelle (immaginatevi quelle di una tipografia!) e i costi dei trasporti che aumentano di pari passo con la benzina. Altri chiudono, licenziano, riducono le pagine, magari tagliano pure il numero delle notizie. Noi abbiamo deciso di affrontare la crisi a modo nostro e con altri giovani talenti al fianco. Senza chiedere nulla in più. E tanto per ricordarvelo non abbiamo aumentato il prezzo del giornale.

Sessanta centesimi erano, 60 centesimi resteranno anche il lunedì. Per dirla tutta per noi Torino Cronaca è innanzitutto un servizio. E a questa convinzione si lega anche il settimanale “Tutto tv” che troverete al centro del giornale e che vi accompagnerà giorno dopo giorno fino alla domenica con notizie, curiosità e tutti i programmi della televisione, Il resto sarà come sempre, cronaca, costume, tanto sport anche nazionale, calcio compreso (non solo le gioie e i dolori di Toro e Juve) e poi Formula Uno, tennis, ciclismo, Moto Gp e persino le bocce. Dimenticavo l’enigmistica, l’oroscopo, il meteo.

Insomma tutto o quasi quello che possono raccontare le nostre pagine, insieme al grande concorso, alla gara entusiasmante per assicurarsi una poltrona in prima fila al prossimo Festival di Sanremo, o i week end nelle città d’arte. Noi, insomma, stiamo facendo il possibile, a voi toccherà leggerlo questo nuovo Torino Cronaca, senza dimenticare che, con un bollino, anche un quotidiano può realizzare qualche sogno. Buona lettura a tutti.

beppe.fossati@cronacaqui.it

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo