maiali gn
Cronaca
L’ALLARME

Gli allevatori abbattono 8mila maiali: «Ora la peste suina è fuori controllo»

Confagricoltura chiede l’invio dell’esercito: «Mancano cacciatori e indennizzi agli imprenditori»

La peste suina ha obbligato gli allevatori a compiere vere e proprie carneficine tra i propri animali, anche sani, è ora il rischio è che il virus possa spostarsi e infettare allevamenti in altre province fuori dalla zona rossa dell’Alessandrino. A lanciare l’allarme è il presidente di Confagricoltura Piemonte, Enrico Allasia: «Gli allevatori hanno abbattuto finora 8mila suini, anche se uno solo ha contratto il virus, ma devono ancora essere indennizzati» rivela il presidente di Confagricoltura Piemonte. «I cinghiali – aggiunge – si spostano veloci, percorrono in media 60 chilometri al giorno, quindi è molto facile che si spostino in altre province. E se si scoprisse ad esempio un caso nel Cuneese, zona di grandi allevamenti di suini, sarebbe un disastro per l’intera economia piemontese».

La Comunità Europea parla di recinzioni speciali per non far entrare i cinghiali negli allevamenti. «Non servono – sottolinea Allasia -, non ci sono altri rimedi se non l’abbattimento. Ma i cacciatori sono pochi, perciò noi chiediamo l’invio dell’esercito». Attualmente nella nostra regione sono stati abbattuti circa 2mila cinghiali ma secondo la stima di Coldiretti Piemonte bisognerebbe arrivare a eliminarne ben 50mila. Un quarto del totale presente sul nostro territorio. Anche alla luce anche delle devastazioni dei campi e degli incidenti automobilistici sempre più frequenti. Le forti preoccupazioni degli allevatori sono state accolte anche dalla Regione. «Ci sarà il consiglio regionale del Piemonte sull’emergenza peste suina africana» ha annunciato Monica Canalis, vicepresidente della terza commissione regionale all’assemblea della Confagricoltura Piemonte. «Lo ha deciso la conferenza dei capigruppo – ha detto Canalis – è stata una scelta condivisa da tutti i gruppi, ciò significa che il problema è sentito da tutte le forze politiche».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Sportegolando
LA RUBRICA
Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo