Giulio Ramello (foto da Facebook)
Cronaca
FINE DELL’INCUBO

Scomparso a Superga due giorni fa, Giulio Ramello ritrovato in un albergo di Albisola

Dopo aver scandagliato i boschi nelle vicinanze della basilica, i carabinieri sono riusciti a rintracciare lo studente albese in una struttura in provincia di Savona

Da due giorni non si avevano più sue notizie. Scomparso. Inutile ogni tentativo di rintracciarlo sul telefonino, perché sempre spento. Ieri sera, però, il venticinquenne studente albese Giulio Ramello è stato ritrovato dopo estenuanti ricerche tra i boschi presso un albergo di Albisola, in provincia di Savona.

Il ragazzo era stato avvistato giovedì nelle vicinanze della basilica di Superga, poi più nulla. Gli uomini dei vigili del fuoco, della Croce Rossa e della Protezione Civile, insieme alle forze dell’ordine, avevano passato al setaccio i boschi che cingono la basilica. Di Giulio, però, nessuna traccia. La svolta nella serata di venerdì: i carabinieri sono riusciti a ritrovare Ramello in una struttura del Savonese. Per i familiari è stata la fine di un incubo.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo