natale addobato
News
TUTTE LE CIRCOSCRIZIONI

I giardini si fanno belli per Natale: “AddobaTo” sbarca alle Vallette

Nel progetto coinvolti anche Lucento, Villaretto e Mirafiori

Cinque nuovi quartieri coinvolti e circa un migliaio di volontari al lavoro per un Natale all’insegna del riciclo e della lotta agli sprechi. Si è svolta questa domenica “AddobaTo”, l’iniziativa ideata dal Tavolo di Progettazione Civica di Torino con il sostegno dei comitati che punta a sensibilizzare i cittadini di tutte le età sul tema della sostenibilità ambientale. Tra le new entry c’è il quartiere Villaretto che, in attesa dell’inaugurazione del nuovo mercato, ha già realizzato il suo albero con oltre 140 addobbi di materiali di recupero. Un albero di bottiglie di plastica alto 4 metri è stato issato per la prima volta al Centro Gladioli grazie all’impegno di 200 volontari, mentre il comitato “Mi Fido di te Palatucci” ha decorato con barattoli di latta un albero nel parco Palatucci, allestendo a festa anche l’area cani di corso Salvemini. Nuovi abeti natalizi in materiali riciclato sono spuntati anche a borgata Lesna e a Lucento, ma le novità riguardano anche gli altri quartieri già “addobbati” gli anni scorsi. In Parella ad esempio l’iniziativa si è spostata all’area verde del chiesa di Santa Maria Goretti. Grazie all’impegno del comitato Parella Sud-Ovest e della parrocchia sono stati posti l’albero e il pupazzo di neve di copertoni, e da quest’anno c’è anche una speciale cassetta della posta dove i bimbi possono imbucare le letterine a Babbo Natale. Non manca neanche il presepe, costruito anche dai residenti del quartiere Barca con assi riciclate.

Ad Aurora le famiglie e i bambini si sono ripresi i giardini Alimonda con il nuovo albero ecologico di fil di ferro e tappi di bottiglia, mentre venerdì un centinaio di studenti delle scuole, coordinati dall’associazione Arqa, ha addobbato la passerella pedonale tra Lungo Dora Firenze e Savona, ribattezzandola per l’occasione: “Il ponte incantato”. «In ogni edizione la partecipazione dei cittadini aumenta – afferma la coordinatrice del Tavolo di Progettazione Civica, Cristina Seymandi -, tanto che il prossimo anno abbiamo deciso di estendere l’evento a tutto il week-end».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo