VIA BIOGLIO

Giardini Saragat terra di nessuno. E’ sfida tra ragazzi per i campetti

Assembramenti e risse allarmano i cittadini: «Non si chiude più occhio»

Problemi di ordine pubblico ai giardini Saragat

Evitare gli assembramenti ai giardini Saragat di Barriera di Milano sembra un’impresa quasi impossibile. Lo testimoniano le foto scattate domenica pomeriggio dai residenti delle case popolari di via Pacini e via Bioglio. Attirati al balcone da schiamazzi che, causa lockdown, non si sentivano da molto tempo. Da quando i giardini sono stati riaperti al pubblico, però, i ragazzini hanno ripreso possesso dei loro feudi. Usufruendo, pur non potendo ancora, delle aree gioco (che dovrebbero riaprire domani). Il risultato, tuttavia, non è stato certo dei migliori. E domenica alcuni gruppi di ragazzini sono arrivati a sfidarsi per l’uso dei campetti.

«Non possiamo nemmeno dormire un’ora dopo pranzo – denuncia Mohamed, un residente -. Ogni volta chiamiamo le forze dell’ordine perché quegli assembramenti sono una vergogna. Abbiamo gente che si buca sotto i balconi e vandali che si sono presi i giardini. D’estate sarà persin peggio, siamo consci di questa cosa».

+++ CONTINUA A LEGGERE NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single