VIGONE

Gattini gettati nel bidone dell’indifferenziato: uno muore, gli altri due cercano famiglia

I carabinieri alla caccia dell’autore dell’abbandono: potrebbe essere tradito dalla tessera Acea

I cassonetti si possono aprire solo con una tessera

Li ha sentiti miagolare e ha chiamato i soccorsi, che hanno permesso di salvarne due da morte certa. Sabato qualcuno ha abbandonato tre gattini nel bidone dell’indifferenziato in via Virle a Vigone, angolo via Vecchia.

Una donna, che andava a gettare i rifiuti, nel pomeriggio ha sentito il miagolio e con la sua vicina ha chiamato la protezione animali e poi i carabinieri per salvarli. Per estrarli dal cassonetto sono dovuti intervenire i tecnici dell’Acea per aprire il bidone, che non ha più l’apertura come un tempo, ma un piccolo sportello azionabile con una tessera. Quando sono stati recuperati erano in in un sacchetto, ma uno era già morto. Per gli altri due si è partito una tam tam per trovare chi fosse disposto ad adottarli, intanto i carabinieri stanno compiendo degli accertamenti per individuare l’autore del gesto. Se non fosse d’aiuto la fototrappola posta sopra l’ecopunto, ci sono le registrazioni dei conferimenti, perché il cassonetto non si apre, se non si dispone della tessera fornita da Acea, che registra l’apertura.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single