Gian Piero Gasperini (Depositphotos)
Cronaca
IL FATTO

Gasperini nella “sua” Grugliasco porta in regalo un campo da calcio

L’allenatore dell’Atalanta lunedì sarà nominato “sindaco per un giorno”

Un racconto sul fair play, un po’ di autografi e un campo da calcio. Ecco cosa porterà, lunedì prossimo, Gian Piero Gasperini, l’allenatore dell’Atalanta, alla “sua” Grugliasco, dove è nato nel 1958 e dove risiede ancora sua sorella Susanna che sarà presente all’iniziativa.

La visita in città di Gasperini è legata a due motivi. Prima di tutto per parlare di fair play agli studenti della scuola dell’Istituto Comprensivo “66 Martiri”, nell’auditorium di via Olevano, nell’ambito dell’iniziativa «Scende in campo il fair play con il mister Gasperini». Il secondo, per annunciare la realizzazione di un nuovo campo di calcio a 5 che il tecnico, assieme all’Atalanta, ha deciso di donare alla città.

Lunedì, Gasperini diventerà “Sindaco per un giorno”, come da proposta del sindaco Emanuele Gaito e dall’assessore allo Sport, Dario Lorenzoni. Il mister inizierà la sua giornata alle 8.45 con i giovani studenti, che ascolteranno le sue parole e, al termine, potranno porgli alcune domande. Ad aprire l’incontro penserà Stefano Colombi, moderatore della cooperativa Spaziomnibus, e il dirigente scolastico Alberto Francesco Cervia. Poi Gaito e Lorenzoni consegneranno la fascia da sindaco a “Gasp” che renderà noto dove sorgerà il campo, che sarà fruibile già nella prossima estate.

Un gesto che il sindaco Emanuele Gaito ha apprezzato molto: «Tra lui e la nostra Città c’è sempre stata grande sintonia. Nelle sue interviste ricorda sempre Grugliasco e da dove viene. Questo per noi è un onore e un segno che non ha mai dimenticato le sue origini. E la scelta di regalare un campo da calcio per i ragazzi ne è la dimostrazione. Un ringraziamento anche a Marcello Mazzù, ex sindaco di Grugliasco, che ha proposto con successo l’idea di ospitare il nostro concittadino Gasperini».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo