chicco
News
LA STORIA

Gara di solidarietà per Chicco. «Raccolti quasi 5mila euro»

Il meticcio siciliano sarà operato il 7 aprile per la ricostruzione del muso

Sono bastate due settimane di accorati appelli per donare una speranza al piccolo Chicco, il meticcio randagio di 9 mesi proveniente dalla Sicilia con un musetto deturpato da un petardo. Dopo l’annuncio di Torino Cronaca, le donazioni sono moltiplicate tanto che l’associazione siciliana “Felici nella Coda” e la torinese “Dog’s Emergency” sono riuscite a raccogliere quasi 5mila euro. Una cifra che permetterà a Chicco di essere operato al muso.

La storia
Il cane è stato trovato nelle campagne siciliane nei dintorni di Palermo con una brutta malformazione. Non congenita ma figlia della cattiveria umana. Nel più breve tempo possibile è stata aperta una sottoscrizione online sul sito Gofund.me per sostenere i costi necessari al trasferimento del cane. Poi è toccato alle cure mediche e ai costi per l’operazione. L’associazio e Dog’s Emergency, presieduta da Graziella Porro, in pochissimo tempo è riuscita a raccogliere una cifra considerevole. Il delicato intervento di ricostruzione del muso, ormai, appare davvero dietro l’angolo. E il merito è solo di chi, nonostante la pandemia, ha deciso di donare per aiutare chi sta peggio.

Le donazioni
Chicco sarà operato il prossimo 7 aprile presso la clinica veterinaria di Grugliasco. La storia ricorda da vicino quella di “Nina, il cane senza volto” che poco più di un anno fa venne operato a Torino grazie al ponte solidale tra le due realtà. Per continuare a contribuire: via Paypal a felicinellacoda@gmail.com con causale Chicco. Info sulla pagina FacebookNina il cane senza volto” o presso Graziella 391.1387419.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo