21640787_1596830170348240_2433783358547128202_o
News
La situazione è tenuta sotto controllo dai celerini

G7. A Torino scoppia la protesta del Reset contro Cisl e il ministro Poletti

Una quarantina i manifestanti fuori all’Hotel Fortino con lo striscione. “Affamate i giovani”

Non si arresta la polemica a Torino in vista del prossimo G7 in programma la prossima settimana alla Reggia di Venaria.

Questo pomeriggio una quarantina di avvisti dei centri sociali torinesi, aderenti al ResetG7, hanno contestato il ministro del Lavoro Giuliano Poletti all’esterno dell’Hotel Fortino nel corso di un convegno della Cisl Nazionale.

“Cisl e Poletti affamano i giovani” è lo striscione esposto dai manifestanti, che scandiscono slogan per “casa, lavoro e servizi sociali nei quartieri popolari”.

I celerini stanno controllando la situazione, che finora è sotto controllo malgrado la protesta massiccia.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo