WhatsApp Image 2017-09-30 at 00.23.08 (1)
Cronaca
Attimi di tensione in via Po: cassonetti dati alle fiamme

G7. Guerriglia in centro, bombe carta contro la polizia: fermate 3 giovani manifestanti [FOTO&VIDEO]

La protesta nella notte di venerdì. Leggermente ferito un poliziotto

Violenza si temeva, e violenza è stata alla fine. Il corteo di manifestanti contro il G7, in corso in questi giorni alla Reggia di Venaria, ha fatto vivere momenti di forte tensione in via Po. Gli antagonisti hanno approfittato della situazione per incendiare alcuni cassonetti in piazza e nel vicino viale Primo Maggio: le fiamme sono subito state domate dai vigili del fuoco.

I manifestanti hanno lanciato bombe carta all’indirizzo delle forze dell’ordine che hanno risposto cercando di farli indietreggiare, respingendoli, senza uso di lacrimogeni, nella vicina piazza Castello, affollata per la Notte dei Ricercatori. Tre giovani donne fermate, 1 poliziotto è rimasto leggermente ferito. E oggi, sabato 30 settembre, la protesta promette un’altra “giornata di lotta”, che avrà il proprio clou nel grande corteo “durante il quale speriamo di festeggiare – annuncia l’assemblea Reset G7 – la cacciata dei nuovi nobili dal loro palazzo”.

LE TRE RAGAZZE FERMATE SARANNO RILASCIATE con denuncia a piede libero. Lo annuncia ReSet G7 su Facebook.

 

Video, foto e info di: Stefano Tamagnone, Marco Bardesono, Claudio Neve, Giulio Lapone

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo