Foto generica (Depositphotos)
Cronaca
In due sfuggiti alla cattura

Furto in una scuola materna di via Ala di Stura: presi tre giovanissimi

Un 19enne e i complici stavano portando via un forno, un frullatore, posate e mascherine

Li hanno sorpresi mentre erano intenti a passarsi materiale trafugato da una scuola materna di via Ala di Stura attraverso la recinzione dell’Istituto che dà sul parchetto Cafasso. I poliziotti della Squadra Volante intervenuti venerdì sera in seguito alla segnalazione della custode hanno così interrotto il tentativo di furto ai danni della scuola e assicurato alla giustizia tre degli autori: si tratta di un cittadino italiano di 19 anni, in concorso con due persone rimaste ignote e con due minorenni di origine rom.

I giovanissimi si erano introdotti all’interno dell’istituto forzando una serranda elettrica esterna e una portafinestra, asportando dall’interno della scuola e portando fino alla recinzione, utilizzando un carrellino porta vivande, oggetti vari utilizzati nella quotidianità per le cure necessarie ai bambini, quali un forno a microonde, un frullatore della mensa, diverse posate e varie scatole di mascherine.

Per gli agenti non è stato semplice fermare il 19enne, poiché ha opposto nei loro confronti una strenua resistenza, cagionando anche lesioni a due operatori. Pertanto, oltre che per il tentato furto, è stato anche arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate. I due minorenni, avendo dichiarato entrambi di avere 13 anni nel tentativo di evitare la punibilità, sono stati per questo anche denunciati per false dichiarazioni sull’identità personale.

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo