Furti in casa: sgominata la gang degli albanesi (foto di repertorio).
Cronaca
Operazione dei carabinieri: sgominata la gang degli albanesi. Almeno 33 i colpi messi a segno nel Torinese

Furti in casa, i ladri si sfogavano al telefono: “Con il lockdown guadagniamo poco”

La banda, vista la “crisi” dovuta al coronavirus, rubava di tutto: dai computer, ai salvadanai, uno dei quali con appena 20 euro

Si lamentavano di aver guadagnato poco durante il lockdown. Parlando tra loro al telefono, raccontavano di aver depredato, in tutto il periodo della “serrata“, quanto, solitamente, in condizioni “normali”, riuscivano ad ottenere in dieci giorni. E’ uno dei dettagli emersi dalle indagini dei carabinieri del comando provinciale di Torino, che hanno portato all’arresto di una gang di albanesi composta da quattro persone, specializzata in furti in abitazione.

COLPI IN CASA ANCHE CON I PROPRIETARI
I quattro, tutti di età compresa tra i 21 e i 39 anni, sono accusati di aver messo a segno almeno 33 colpi tra gennaio e luglio nel Torinese. In molti casi sarebbero riusciti a svaligiare le case prese di mira nonostante la presenza dei proprietari.

LA BANDA RUBAVA DI TUTTO
La banda, vista la “crisi” dovuta alla pandemia di coronavirus, rubava di tutto: computer, orologi, carte di credito, denaro ma anche numerosi salvadanai, uno dei quali contenente appena 20 euro.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo