La finanza scopre un deposito clandestino di fuochi artificiali: 3 denunce
Cronaca
Il materiale, altamente infiammabile e privo di certificati, era nascosto al piano terra di un condominio

Fuochi d’artificio nascosti tra le crocchette: maxi sequestro a Beinasco [FOTO E VIDEO]

La guardia di finanza ha confiscato 13mila giochi pirotecnici in un negozio di prodotti per animali: 3 denunce

Scoperti e sequestrati dalla Guardia di Finanza di Torino oltre 13mila fuochi d’artificio, sistemati all’interno di un negozio di prodotti per animali situato in un condominio nel  centro di Beinasco. Tre persone sono state denunciate: rischiano oltre un anno di reclusione. Nei loro confronti, inoltre, è stata inoltrata anche una segnalazione per omissione dolosa di dispositivi contro gli infortuni sul lavoro.

FUOCHI PERICOLOSI
I fuochi, appartenenti alla categoria V e senza la prescritta marcatura CE di conformità, erano destinati alla vendita per la fine d’anno ed erano nascosti dietro le confezioni di crocchette per cani e insetticidi, prodotti altamente infiammabili. I prodotti sequestrati – tra cui i famosi bengala e le fontane luminose in batteria (materiale che non poteva essere immagazzinato così, anche perché il negozio si trovava in un condominio) – nei prossimi giorni saranno fatti brillare dagli artificieri in un’apposita area attrezzata.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo