Video bici immigrato poliziotto
Cronaca
IL FATTO

IL VIDEO DELLE POLEMICHE. Frasi razziste e insulti alla Boldrini: agente sospeso. Salvini: “Sto col poliziotto”

Il filmato ritrae un immigrato in bici “scortato” sull’autostrada Torino-Bardonecchia. Il leader della Lega: “L’agente merita un premio per aver evitato morti o feriti”

Matteo Salvini si schiera a difesa all’agente del poliziotto della stradale sospeso a causa delle frasi ingiuriose rivolte a un migrante che stava percorrendo in bicicletta l’autostrada Torino-Bardonecchia e nei confronti della presidente della Camera, Laura Boldrini. Il video, postato in rete, è diventato ben presto virale sui social.

LE REAZIONI.

“Io sto con questo Poliziotto! Altro che sospensione, merita un premio per aver evitato morti o feriti. È la Boldrini che ha sbagliato lavoro. #iostocolpoliziotto” ha scritto su Facebook il leader della Lega.

“VERGOGNA NAZIONALE”.

La Santanchè definisce la sospensione dell’agente “una vergogna nazionale”. “Vengono insultati, picchiati, aggrediti, accoltellati e, nei casi più gravi uccisi. Però si devono stare sempre zitti, non possono farsi scappare mai una parola sbagliata e al primo errore la devono anche pagare cara. Sono i nostri poliziotti. Un onesto lavoratore italiano, un servitore dello Stato, sospeso per il reato di pubblica opinione. Con quale faccia la sinistra si può permettere poi di dare a noi dei fascisti? Ad un governo che preferisce stare dalla parte degli immigrati io sto con la Polizia, sempre” ha detto la Santanchè.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo