Piscina
Cronaca
L’imprevisto

Forza l’ingresso della piscina di via Cecchi e rimane chiusa dentro: arrestata

La 49enne intrappolata nella struttura, in fuga i due complici: sradicata dal muro la centralina dell’allarme

Nella notte di domenica, poco dopo le 4.30, gli agenti della Squadra Volante sono intervenuti per un furto compiuto nella piscina comunale di via Cecchi. I poliziotti, insieme a personale di vigilanza della struttura, hanno sorpreso una donna rimasta intrappolata all’interno della struttura, dopo essersi introdotta forzando una finestra con la complicità di due uomini, successivamente dileguatisi.

Gli agenti, ispezionando l’area, hanno rinvenuto una cassetta in plastica contenente diversi oggetti trafugati che sono stati restituiti alla proprietà e hanno riscontrato, a parte il danneggiamento della finestra, la rottura della centralina dell’allarme, completamente sradicata dal muro. La donna autrice del furto è una 49enne italiana gravata da numerosi precedenti di  polizia, arrestata per furto pluriaggravato in concorso con persone rimaste ignote.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo