Franco Cravarezza, l’assessore Schellino, Alessandro Meluzzi, Andrea Caglieris, Astolfo D’Amato, Umberto Allemandi e Beppe Fossati
News
IN COMUNE

Fondazione Quarto Potere premia l’anima delle notizie

Un riconoscimento ai professionisti nel campo della comunicazione

L’informazione orgogliosa, che cambia, muta forma, ma non perde mai di vista la ricerca della verità si è data appuntamento ieri sera a Palazzo Civico, in occasione della cerimonia di premiazione della Fondazione Quarto Potere 2018. I premiati provengono da diversi ambienti del mondo del giornalismo, ma appaiono tutti accomunati da un’unica anima, l’anima delle notizie. Tra coloro che si sono distinti nel mondo della comunicazione, per attenzione e acume nel cogliere i mutamenti del territorio, c’è il criminologo Alessandro Meluzzi, a cui è stato assegnato il premio ”Per l’analisi attenta e puntuale dell’evoluzione dei fenomeni sociali nel contesto dei fatti di cronaca”. «Il giornalista non deve mai fermarsi di fronte alla ricerca e alla conquista della verità, quale che ne sia il prezzo – ha affermato Meluzzi durante la cerimonia -. Cercare di fermare l’informazione è come fermare l’aria con le dita. Ogni tentativo è un rimedio peggiore del male».

+++CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI+++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo