ligabue torino
Spettacolo
GLI APPUNTAMENTI

Fiorello, Ligabue, Nannini e Cinquetti: una parata di Vip arriva sotto la Mole

Le star presentano libri, spettacoli e concerti: tra gli ospiti Boosta e Willie Peyote

Fiorello presenta FiorelloLuciano Ligabue il suo libro. Gianna Nannini canta, come Willie Peyote, che inaugura qui il suo tour. Eurovision è come un’onda. E a cavalcarla sono anche i Vip, che proprio nei giorni in cui la città accoglie il grande show musicale, scelgono Torino per promuoversi. Si parte con “Il Liga”, che questa sera, dalle 21, sarà alle Ogr per presentare “Una storia”, la sua autobiografia edita da Mondadori. Un evento gratuito, a cui però si potrà partecipare soltanto iscrivendosi alla lista di attesa delle Officine e sperando di essere “ripescati”, visto che è già tutto esaurito. Ancora disponibili, invece, alcuni biglietti di “Fiorello presenta Fiorello”, in scena da ieri fino al 7 maggio al Teatro Colosseo. Il Rosario nazionale, torna in teatro. E lo fa nel suo inimitabile stile, con uno show coinvolgente, in continua evoluzione e – di serata in serata – mai uguale a se stesso. Per ammirarlo, si paga da 35,70 euro a 61 euro per una “poltronissima”. Sullo stesso palco, domenica 8 e lunedì 9 maggio, Gianna Nannini. I biglietti, per lei, costano da 49 euro a 75. La rocker, per questo tour tanto atteso dai fan, ha preparato una scaletta speciale: con i brani più recenti come La differenza, che dà il titolo all’ultimo album di inediti, ma anche una greatest hits con brani indimenticabili come Profumo, Fotoromanza, Sei nell’anima a Bello e impossibile passando per Amandoti e Latin lover.

Willie Peyote, che inizierà da qui il tour dell’ultimo album, «Pornostalgia», ha svelato il nome dell’ospite con cui dividerà il palco, diverso in ogni tappa. Per l’Hiroshima sarà il torinese Guido Catalano, riconosciuto come «l’ultimo dei poeti». Appuntamento lunedì 9 maggio dalle 18.30 con ingresso riservato a chi avrà prenotato online l’album (in uscita il 6 maggio).

Questa sera, alle 21, (biglietti a 25 euro) Davide Dileo, in arte Boosta, inaugura «The post piano session» nel salone d’onore della Palazzina di caccia di Stupinigi. «È solo un poco di pianoforte ma a maggio sta benissimo», spiega lo storico tastierista dei Subsonica. E se Boosta è di casa, sono tante le star e i Vip che, dopo Mark Zuckerberg, in questi giorni passeranno dalle nostre parti. Per assistere all’Eurovision, o per salire sul palco. Come Gigliola Cinquetti, ospite d’onore della attesissima finale in compagnia dei Maneskin. Per godere questo spettacolo, non resta che il Valentino. Al Pala Olimpico è sold out.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo