(foto di repertorio)
News
Trovata grazie all’esame delle celle telefoniche

Finge di essersi persa nel bosco per far colpo su un ragazzo: 16enne rischia denuncia

La giovane, di Borgofranco, in realtà era in un alloggio a Ivrea: per lei si sono mobilitate squadre di vigili del fuoco e pattuglie di carabinieri

Ha finto di essersi persa nel bosco, facendo mobilitare per le ricerche vigili del fuoco, carabinieri e allarmando i parenti: una sedicenne di Borgofranco d’Ivrea, ora, rischia una denuncia per procurato allarme.

La ragazzina, infatti, intorno alle 22 di ieri sera ha chiamato il 115 dicendo di essersi persa. Dopo diverse ore, con l’intervento di numerose squadre di vigili del fuoco e di pattuglie dei carabinieri, è stata però ritrovata in un alloggio di Ivrea.

Sconcertante il motivo della “bravata”, emerso nel corso delle prime ricostruzioni: la sedicenne avrebbe inventato tutto per far colpo su un coetaneo. La ragazza è stata ritrovata attraverso gli accertamenti tecnici sulle celle telefoniche, che ne hanno rivelato la reale posizione.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo