Francesco Gabbani
Spettacolo
Cala il sipario sull’edizione numero 67 della kermesse canora

Festival di Sanremo, trionfa Francesco Gabbani. Seconda Fiorella Mannoia

L’Ariston incorona l’artista di Carrara che ha conquistato tutti con Occidentali’s Karma. Decimo il torinese Samuel


Francesco Gabbani si aggiudica la 67a edizione del Festival di Sanremo. Al secondo posto Fiorella Mannoia, terzo Ermal Meta. Il torinese Samuel chiude al decimo posto. L’ultima serata del Festival ha incoronato un’altra torinese, Rita Pavone, premiata per i suoi 55 di carriera.

GABBANI SCOPPIA IN LACRIME SUL PALCO
Francesco Gabbani
all’annuncio della vittoria, è scoppiato in lacrime. “Dedico questa vittoria a tutti quelli che mi hanno sostenuto, a mio fratello, a Fabio Ilacqua. E te Carlo e Maria, e tutti quanti voi. Di cuore” ha detto l’artista di Carrara. Gabbani porta a casa uno storico “double”: la vittoria l’anno scorso tra i “Giovani” e quest’anno tra i “Campioni”. Il Festival non è riuscito a premiare la qualità assoluta, relegando al secondo posto Fiorella Mannoia, super favorita della vigilia e delle ore precedenti la finale. La sua partecipazione è stata comunque non solo la testimonianza di una classe straordinaria ma anche di un vero e proprio “successo”, a giudicare dal passaggi alla radio e dalle visualizzazioni su Youtube.

GABBANI: CHE GIOIA, MA DEVO ANCORA REALIZZARE
“Non me l’aspettavo, non me lo aspettavo davvero. Ci speravo in un angolino del mio cuore, ma non me lo aspettavo”. Sono state le prime parole di Francesco Gabbani dopo la vittoria al festival. “Che gioia, ma devo ancora realizzare. E’ stato un anno intenso, emozionante. Questa è un’altra soddisfazione, spero di riuscire a gestirla dal punto di vista emotivo”. E sulla possibilità di andare all’Eurovision Song COntest risponde: “Sì! Ma devo ripassare l’inglese”.

A GABBANI ANCHE IL PREMIO TIM MUSIC
Francesco Gabbani, per Occidentali’s Karma, ha vinto il premio TimMusic del 67/o Festival di Sanremo, dedicato al brano più ascoltato in streaming durante la serata finale sull’app TimMusic. Il riconoscimento è stato consegnato al cantante sul palco dell’Ariston dal presidente del Gruppo Tim Giuseppe Recchi. I clienti dell’app hanno scelto Gabbani tra i 16 brani giunti in finale.

IL BALLETTO DEL GORILLA HA LASCIATO IL SEGNO
Francesco Gabbani ha scelto la strada della vitalità e quest’anno, con il balletto del gorilla, ha lasciato un segno. E’ una vecchia regola: tra venti canzoni melodiche, spesso tristi e anche brutte, un brano che abbia ritmo e magari fa anche sorridere emerge inevitabilmente. Ermal Meta è riuscito ad andare oltre la semplice partecipazione: portando una bella canzone con il miglior testo del festival, una storia di violenza domestica e interpretando una cover di Modugno da applausi.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo