biblioteca carluccio 2
Cronaca
VIA MONTE ORTIGARA

Festa per la riapertura della Carluccio: «Dopo 8 anni restituita al quartiere»

Da lunedì prossimo a disposizione degli utenti 9.385 volumi e 70 posti a sedere

La Circoscrizione 3 si riappropria della biblioteca in via Monte Ortigara 95 dopo quasi otto anni. Intitolata a Luigi Carluccio – importante critico d’arte del ‘900 legato alla Città di Torino – la biblioteca è stata aperta nel 1982 all’interno dei locali che all’epoca ospitavano il centro civico. Chiusa nel 2015 causa amianto, i lavori di riqualificazione e ristrutturazione sono stati prolungati nel tempo. Fino alla riapertura, avvenuta lo scorso 17 dicembre alla presenza del sindaco Stefano Lo Russo, dell’assessora alla Cultura Rosanna Purchia e alla presidente di Circoscrizione Francesca Torise.

«Un anno fa ci eravamo detti di restituire la biblioteca ai cittadini entro la fine del 2022 e ce l’abbiamo fatta – ha commentato Lo Russo -, è una forte emozione riaprire un simbolo del quartiere». «Non è stato un percorso semplice – ha proseguito Lo Russo – Ringrazio l’assessora Purchia e tutta la struttura comunale, che con un lavoro corale ha accompagnato questa fase di ristrutturazione». Una cultura che ha ancora bisogno di luoghi di aggregazione come le biblioteche. «Necessitiamo di posti in cui la cultura si aggreghi – le parole di Alessandro Perissinotto, scrittore e padrino della biblioteca – e che quando riaprono ci sembra di rinascere». La rinascita della biblioteca Carluccio, accompagnata dalla Banda Musicale del corpo di polizia locale e dal Coro Cai Uget di Torino, da lunedì 19 dicembre metterà a disposizioni degli utenti 9.385 volumi e 70 posti a sedere. «Grazie al sindaco, all’assessora e ai consiglieri della Tre che nel corso dei mandati si sono interessati alle sorti di questa biblioteca – ha sottolineato l’assessore Purchia – riapriamo per includere attraverso la cultura».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo