Torino, 29-11-2019. A margine dell’incontro tra le rappresentanze sindacali e FCA le due conferenze stampa. Nella foto Marco Bentivogli FIM
News
La replica: “Nessuna aggressione di carattere fisico, non è nel nostro costume”

Fca, Bentivogli (Fim-Cisl) contestato dai Cobas fuori da Mirafiori: “Hanno cercato lo scontro”

Un gruppo di lavoratori di Melfi e Pomigliano contro il segretario generale al grido di ‘servi’ e ‘venduti’: “L’intervento delle forze dell’ordine ha evitato il peggio”

Tentata aggressione nei confronti del segretario generale della Fim-Cisl, Marco Bentivogli. E’ successo all’uscita da Mirafiori, dove “un gruppo dei Cobas di Pomigliano e Melfi – riferisce la Fim-Cisl – ha cercato lo scontro”.

“I Cobas hanno dapprima chiesto notizie dell’incontro – si legge nel comunicato -. Bentivogli si è fermato a raccontare tutte le informazioni sul confronto. A quanto pare il gruppo non era in attesa di notizie ma alla ricerca dello scontro. I Cobas hanno iniziato a insultare al grido ‘servi’ e ‘venduti’ e cercato la colluttazione in ogni modo, hanno acceso fumogeni e solo l’intervento delle forze dell’ordine ha impedito che l’aggressione arrivasse a compimento”.

LA REPLICA DEI COBAS: “SOLO UNO SCONTRO VERBALE”

“Non c’è stata alcuna aggressione, ma soltanto uno scontro verbale”. A sostenerlo è Diego Margon, coordinatore dei Cobas Torino: “Nessuna contestazione sfocerà mai in un’aggressione di carattere fisico, non è nel nostro costume”.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo