Buone notizie per i Comuni canavesani
News
CANAVESE

Fallimento Asa, non paga nessuno: la Corte d’Appello premia i Comuni

Accolto anche il ricorso relativo al buco degli anni 2009 e 2010

Il fallimento dell’Asa non sarà pagato dai Comuni del Canavese. La Corte d’Appello di Torino ieri ha accolto il ricorso presentato da alcune delle amministrazioni interessate, sentenziando che non dovranno pagare nemmeno un euro.

I magistrati hanno dato ragione ai piccoli Comuni, capeggiati in particolare da Busano e Feletto, che due anni fa, di fronte alla possibilità di transare per chiudere la partita, come chiesto anche dalla Regione, hanno invece preferito resistere in giudizio.

La cifra di cui si sta parlando è di quelle in grado di mandare in bancarotta parecchi Comuni: 37 milioni di euro. In un primo momento, sembrava che fossero i Comuni che facevano parte del consorzio fallito quelli chiamati a sborsare questa cifra monstre. L’anno scorso, il colpo di scena: una prima sentenza favorevole ai sindaci della Corte d’Appello di Torino aveva sgravato le amministrazioni per gran parte del debito. Dei 37 milioni originari, ne erano rimasti “solo” più 9, quelli relativi alle perdite del biennio 2008-2010. La nuova sentenza pubblicata ieri ha dato ragione ai Comuni perché Asa, proprio in quel biennio, non ha nemmeno depositato correttamente i bilanci e quindi, anche con i pareri tecnici dei consulenti, non sarebbe possibile arrivare a determinare alcuna cifra a carico dei Comuni.

«I bilanci di Asa del 2009 e 2010 non sono stati depositati – spiegano i giudici – a nulla rileva che i bilanci non siano stati contestati in quanto le risultanze non sono idonee a dimostrare i costi sociali, essendo inattendibili. Non è stato possibile determinare quale fosse il “danno derivante da costi sociali”, non avendo Asa fornito elementi di prova idonei a dimostrare ciò in quanto Asa non ha prodotto le scritture contabili, per cui le controparti non avrebbero potuto contestarle».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo