Max Verstappen (Depositphotos)
Sport
RIPARTENZA E VITTORIA

F1. Piove a Suzuka: Verstappen vince sul bagnato ed è campione del mondo

Il pilota olandese domina la gara-sprint scattata con due ore di ritardo a causa del maltempo

Max Verstappen cala il bis. Il pilota della Red Bull taglia per primo il traguardo nel bagnatissimo GP del Giappone qualificandosi matematicamente campione del mondo sulla pista di Suzuka. Per l’olandese è il secondo titolo consecutivo dopo quello conquistato un anno fa nel duello con Hamilton.

La gara che gli ha consegnato il titolo è entra nel vivo dopo la bandiera rossa iniziale: tre giri sotto una pioggia scrosciante costata il ritiro al ferrarista Carlos Sainz (acquaplaning a metà del primi giro). Poi la gara-sprint dopo quasi due ore d’attesa: da quaranta minuti che Verstappen ha dominato precedendo, rispettivamente, il compagno di scuderia Sergio Perez e Charles Leclerc sull’altra Ferrari.

Il monegasco ha perso il secondo gradino del podio per aver tagliato l’ultima chicane nel corso dell’ultimo giro, quando di trovava davanti al messicano: per lui cinque secondi di penalità e terzo gradino del podio. Quarto ha chiuso Esteban Ocon abile a difendersi per quasi metà gara dai furiosi attacchi di Lewis Hamilton. Splendido sesto Sebastian Vettel, primo a passare dalle full wet alle intermedie: per il tedesco quattro volte campione era la sua ultima Suzuka.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo