Gli ex uffici sanitari di via Borgo Ticino
News
VIA BORGO TICINO

Ex uffici sanitari senza futuro: «Da tre anni nessuna novità»

La preoccupazione del quartiere: «La struttura cade a pezzi»

Dall’idea del polo del volontariato sociale, destinato prevalentemente al campo assistenziale e sanitario, al nulla cosmico. O quasi. Sì perché anziché un luogo dove ospitare le famiglie dei bambini in lungodegenza ospedaliera gli ex uffici sanitari di via Borgo Ticino 7, nel Rebaudengo, sono diventati una vera e propria cattedrale nel deserto. Abbandonati e senza futuro. La riqualificazione è ormai ferma da anni. La “Croce Giallo Azzurra”, associazione che conta più di cento volontari impegnati in attività di Protezione civile, ha ottenuto dalla Città parte di quei locali per la sua nuova sede. Peccato che la grande maggioranza degli spazi continui ad essere inutilizzata, nonostante sia di un paio di anni fa l’idea del Comune di inserirvi i servizi sociali.

Parte della struttura, adesso ai box, è assegnata ai servizi sociali. Ma tutto intorno regna il degrado, con i marciapiedi a pezzi nonostante le proteste dei residenti della zona. «Ho scritto alle istituzioni – spiega Daniela, autrice della segnalazione – e ancora sto aspettando un intervento. Ci dicono che non ci sono i soldi e noi rischiamo di farci male». L’ultima polemica è dei soci del centro anziani Pertengo 10 che in passato sono scesi in strada per protestare contro l’abbandono dei locali, sigillati in almeno due occasioni a causa delle intrusioni di ladri e senzatetto. «Ho 250 soci, siamo oltre il tetto limite – spiega Bernardo Moscariello, il presidente del vicino centro d’incontro -. Dove metto tutta questa gente? L’amministrazione si era quasi convinta ad organizzare un trasloco, poi non abbiamo più saputo nulla». E così in via Borgo Ticino, messi i lucchetti, non è rimasto più nessuno a occuparsi degli ex uffici sanitari che rischiano, così, di passare un altro anno senza buone notizie.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo