Ciò che resta dell'area ex Materferro
News
CIRCOSCRIZIONE 1

Ex Materferro e stazioni fantasma: i cantieri in Crocetta fermi al palo

Sfumato il progetto delle torri: in corso Mediterraneo resta il degrado

Per Centro e Crocetta il problema dei cantieri abbandonati è senz’altro di minore impatto rispetto ad altri quartieri periferici. Due di questi, pero, non sembrano proprio voler trovare pace: l’area Mateferro di corso Lione e corso Mediterraneo da una parte e Il Bivio Crocetta chiuso da vent’anni. Al pari della stazione Zappata.

EX MATERFERRO
Senza riqualificazione le speranze di cacciare il degrado, inevitabilmente, si riducono ai minimi termini. È il caso dell’area ex Materferro. Preda dei rifiuti lasciati dai disperati e di un vero e proprio bosco cresciuto con il passare del tempo. Sul lato dell’ex bivio Crocetta si nota ancora un piccolo passaggio utilizzato dai disperati. All’angolo con il vecchio passo carraio mancano due sbarre. «E lì si può tranquillamente accedere» protestano i cittadini. Le buone notizie, da queste parti, mancano dalla primavera del 2011, quando alcuni residenti del quartiere organizzarono una copiosa raccolta firme per dire no alla costruzione di due torri nell’ex area Materferro. Così quell’unico progetto presentato cadde nel vuoto.

+++ CONTINUA A LEGGERE NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo