Droga
Cronaca
Arrestato

Evade dai domiciliari per andare al parco giochi: 48enne sorpreso dai poliziotti

Non è in casa al momento del controllo, i rumori telefonici di sottofondo lo tradiscono

Nel primo pomeriggio di martedì gli agenti del commissariato Mirafiori si sono diretti in zona Lingotto al fine di verificare la presenza in casa di un soggetto sottoposto agli arresti domiciliari. Raggiunto lo stabile, i poliziotti hanno suonato al citofono senza ricevere alcuna risposta.

Accedendo all’interno del condominio, dopo essersi portati sul pianerottolo dell’abitazione, hanno suonato il campanello, ma nessuno ha aperto loro la porta. Hanno cercato allora di rintracciare l’uomo, un cittadino italiano di 48 anni, al telefono: niente da fare.

Il sospetto era che questi avesse riconosciuto il numero del commissariato e non stesse rispondendo apposta, così gli agenti hanno deciso di richiamarlo con un’altra utenza. Dall’altro capo del telefono la risposta è stata immediata, con in sottofondo i classici rumori di un parco giochi.

Vistosi scoperto, l’uomo ammette di essersi allontanato da casa per incontrarsi con alcuni amici. Una volta raggiunto, il 48enne è stato arrestato per evasione.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo