Depositphotos
Spettacolo

EUROVISION SONG CONTEST. La Rai ha iniziato a cercare i conduttori

A dichiararlo ufficialmente il direttore Stefano Coletta durante la presentazione di ieri di “Ballando con le Stelle” di Milly Carlucci: «Io e Fasulo abbiamo cominciato in segreto»

A sei giorni dall’annuncio ufficiale di Torino come sede dell’edizione 2022 dell’Eurovision Song Contest, in programma al PalaAlpitour dal 10 al 14 maggio, ieri il direttore di Raiuno, Stefano Coletta, si è finalmente sbottonato su quella che sarà la trasmissione dell’anno. Palcoscenico d’eccezione, la conferenza stampa di presentazione di “Ballando con le Stelle” al via sulla rete ammiraglia di Viale Mazzini proprio domani, guidata dalla veterana padrona di casa Milly Carlucci, una delle aspiranti conduttrici della Champions League della musica.

Tanto che dopo avere presentato il cast di “Ballando” (composto da Al Bano, Sabrina Salerno, Fabio Galante, Bianca Gascoigne, Morgan, Valeria Fabrizi, Alvise Rigo, Mietta, Andrea Iannone, Federico Fashion Style, Memo Remigi, Valerio Rossi Albertini, Arisa) gli occhi della Carlucci si sono illuminati sugli apprezzamenti ricevuti da Coletta proprio alla domanda se sarà lei, oppure no, a condurre l’Eurovision. Nella risposta, pero, il direttore ha chiaramente fatto capire quanto il toto conduttore sia ancora apertissimo e lontano dalla dirittura d’arrivo.

«Come sapete, abbiamo da poco annunciato che sarà Torino ad accogliere questo enorme evento, ovviamente tutto italiano ma che è inserito in un progetto internazionale. Sarà una grandissima occasione. Io e Claudio Fasulo abbiamo cominciato, nel segreto della mia stanza in ufficio, a fare dei ragionamenti sulle conduzioni. Siamo solo all’inizio dei lavori e con Milly non ne abbiamo ancora parlato. Il criterio di selezione sarà la perfetta conoscenza della lingua inglese. Milly sapete che è poliglotta, ma ci sarà del tempo per selezionare chi condurrà», ha detto non regalando alcuna certezza alla Carlucci, la quale si era praticamente autocandidata per l’Eurovision qualche settimana fa. Le cose erano andate in modo diverso, invece, per Alessandro Cattelan, prescelto dallo stesso Coletta che, però, oggi, a fronte del flop negli ascolti della trasmissione che ha visto il debutto in Rai del mattatore piemontese, potrebbe essere costretto a cambiare idea. A salire in cima alla lista degli aspiranti, si fa sempre più strada il nome di Mika, una certezza, in quanto poliglotta e, soprattutto, vista la sua fama internazionale. Così come quella di Laura Pausini che potrebbe mettere d’accordo i gusti degli amanti della musica sia in Italia che nel resto d’Europa. Come da tradizione, sarà una coppia a presentare l’evento e quella Mika-Pausini potrebbe essere la vincente. Tra i nomi in lizza femminili, anche Chiara Ferragni, Andrea Delogu e Elodie.

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo