Tra una settimana il ritorno in Bielorussia

EUROPA LEAGUE. Toro, tutto facile contro lo Shakhtyor: 5-0 e qualificazione ipotecata

Partita senza storia all'Olimpico "Grande Torino": a segno Belotti (2), Izzo, De Silvestri e Bonifazi

Fonte: Depositphotos

Tutto facile per il Toro nella sfida del terzo turno preliminare per l’accesso all’Europa League: allo Stadio Olimpico Grande Torino i granata hanno travolto lo Shakhtyor Soligorsk con il risultato di 5-0, ipotecando il passaggio ai play-off. La gara di ritorno si giocherà in Bielorussia tra 7 giorni.

LA PARTITA
Gli uomini di Mazzarri impongono il loro gioco sin dal fischio d’inizio e trovano il gol del vantaggio dopo solo 2 minuti: a segno Belotti, sul cross da punizione di Baselli. Passano poco più di dieci minuti e il Toro trova la rete del raddoppio con un colpo di testa del solito Izzo, che porta il risultato sul 2-0 al 14′. Da lì in poi la partita è tutta in discesa per i padroni di casa: le altre tre reti arrivano nel secondo tempo, con il secondo gol di Belotti (su rigore) e a seguire le reti di Di Silvestri, al 71′, e quella di Bonifazi a chiudere i conti al 76′.

IL TABELLINO: TORINO-SHAKHTYOR SOLIGORSK 5-0
Reti: pt 1′ Belotti, 13′ Izzo; st 18′ rig. Belotti, 27′ De Silvestri, 30′ Bonifazi.
TORINO: Sirigu; Izzo (46′ Bonifazi), Nkoulou (85′ Singo), Bremer; De Silvestri, Meite, Baselli, Berenguer (77′ Rincon), Ansaldi; Zaza, Belotti. A disp. Rosati, Lukic, Millico, Rauti. All. Mazzarri.
SHAKHTYOR SOLIGORSK: Klimovich; Burko, Matveichik, Rybak, Antic; Sachivko, Ebong, Khadarkevich (66′ Yanush), Balanovich (72′ Khavaschinski); Kovalev, Bakaj (77′ Visnakovs). A disp. Chesnovski, Llullaku, Lambulic, Bodul. All. Tashunev.
Arbitro: Stefanski (Pol). Note: ammoniti Ebong, Balanovich (S), Bremer (T).

LE POSSIBILI AVVERSARIE: PYUNIK-WOLVERHAMPTON 0-4
In Armenia si è giocata, invece, la partita che determinerebbe l’avversario dei granata ai play-off: il Wolverhampton si sono imposti con forza sui padroni di casa del Pyunik, battuto per 4-0 grazie alle reti di Raul Jimenez (2), Ruben Neves e Doherty. Qualche minuto in campo anche per l’ex Milan Patrick Cutrone, entrato nella ripresa. Gli inglesi quindi ipotecano anch’essi il passaggio del turno: si profila la sfida ai granata di Mazzarri.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single