(foto di repertorio)
News
Intercettato nella notte in via De Sanctis

Espulso dall’Italia, girava per Torino con passaporto e patente falsi. Arrestato

Il giovane albanese, fermato dagli agenti della Volante, è stato “smascherato” dalla Scientifica

E’ stato trovato in possesso di una patente interamente contraffatta e di un passaporto fasullo. A scoprirlo, dopo un controllo effettuato dal personale della Scientifica della sezione falso documentale, gli agenti della Squadra Volante. Gli stessi che pochi minuti prima, in tarda notte, durante un servizio di controllo, avevano fermato un giovane albanese di 28 anni, in via De Sanctis a Torino.

LA SCIENTIFICA SCOPRE I DOCUMENTI FALSI
Il ventottenne era fermo, a bordo della sua auto, con il motore acceso, sul ciglio destro della carreggiata. Nonostante fosse stato fin da subito collaborativo, gli agenti si sono comunque insospettiti in merito alla reale autenticità dei documenti forniti dall’uomo. Pertanto ne hanno effettuato una prima scansione per rilevare la presenza di eventuali contraffazioni. L’operazione non ha evidenziato nulla di anomalo e ciò ha condotto gli agenti ad effettuare controlli più approfonditi con il coinvolgimento degli specialisti della Scientifica. Nel giro di pochi minuti il trucchetto è stato scoperto e per l’uomo è scattato l’arresto per il reato di possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi.

ERA RIENTRATO IN ITALIA SENZA PERMESSO
L’albanese è stato anche arrestato poiché, a quanto scoperto, era tornato in Italia  senza la speciale autorizzazione, prima dei tre anni imposti dalle autorità, essendo stato espulso con accompagnamento alla frontiera.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Sportegolando
RUBRICA
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo