Sorpresi dal buio in alta quota, recuperati due giovani escursionisti.
News
E’ successo a Ceresole Reale la notte scorsa

Escursionisti sorpresi dal buio in alta quota: salvati dal Soccorso Alpino [LE FOTO]

I due, un ragazzo di Perugia e una ragazza di Venaria, sono stati localizzati grazie al segnale gps: sono in buone condizioni fisiche e bene equipaggiati

Sono stati tratti in salvo dalle squadre del Soccorso Alpino piemontese i due escursionisti rimasti bloccati in quota dal buio, la notte scorsa, mentre tentavano di raggiungere il Bivacco Giraudo, nel Parco nazionale del Gran Paradiso.

LOCALIZZATI CON IL GPS
Gli specialisti del soccorso, attesi ora a Ceresole Reale, sono usciti poco prima della mezzanotte dopo che la centrale operativa ha localizzati i due dispersi ottenendo le loro coordinate gps dagli smartphone con la tecnologia sms locator.

SONO IN BUONE CONDIZIONI
I due, un 24enne di Perugia ed una 23enne di Venaria, poco più che ventenni, avevano comunicato di essere in buone condizioni fisiche, di essere bene equipaggiati ma di aver bisogno di supporto per proseguire.

RINTRACCIATI A QUOTA 2.400 METRI
Sono stati rintracciati e raggiunti a quota 2.400 metri intorno alle 4 del mattino e poco dopo hanno iniziato la discesa accompagnati dai tecnici del Soccorso alpino.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Rubriche
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo