Topo
Cronaca
Polizia in azione

Entra di notte e porta via un portafoglio: fermato topo d’appartamento

Spintonato il padrone di casa, svegliatosi per i rumori: denunciati due complici

Se l’è ritrovato in casa mentre stava dormendo: nel cuore della notte di  lunedì scorso, un cittadino italiano residente nel centro di Torino ha udito un rumore secco in casa e si è svegliato. Notando la sagoma di uno sconosciuto parzialmente nascosto dietro una libreria, si è alzato di scatto dal letto e l’intruso gli ha detto di stare tranquillo. Poi però si è avvicinato e lo ha spintonato violentemente, aprendosi un varco verso la finestra del balcone.

Saltato giù senza troppi problemi, trattandosi di un alloggio al primo piano, si è ritrovato nel cortile condominiale ma qui ha trovato pronti gli agenti della Squadra Volanti, allertati alcuni minuti prima da un dirimpettaio che aveva visto intrufolarsi nel palazzo  il topo d’appartamento. Il ladro è stato fermato e trovato in possesso di un portafoglio appena rubato nella casa in cui aveva fatto visita.

L’uomoè stato identificato come cittadino marocchino di 36 anni, irregolare sul territorio nazionale, e arrestato per tentato furto aggravato. Altre due persone, un italiano di 43 anni  e un 23enne marocchino, sono state fermate dai poliziotti sulle scale del palazzo; si erano introdotte insieme all’amico nello stabile, racconterà il testimone, dopo averne forzato il portone.  Per loro è scattata la denuncia per concorso in tentato furto aggravato.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo