Iago Falque
Sport
Serie A, 23a giornata

OCCASIONE SPRECATA. Empoli-Torino 1-1: Belotti e Ljajic creano, Ajeti e Iago Falque rovinano tutto

I granata non vincono da un mese e mezzo. Il Gallo segna subito, poi un erroraccio del difensore albanese consente a Pucciarelli di pareggiare. Nella ripresa l’ex Roma sbaglia un rigore

Il Torino non sa più vincere. Anche contro l’Empoli la squadra di Mihajlovic non riesce ad andare oltre a un deludente 1-1. Eppure la partita del Castellani, valida per la 23a giornata di campionato, si era messa subito bene per i granata. All’11’ Ljajic crossa e Belotti insacca in spaccata il suo 15esimo gol stagionale. Nel recupero del primo tempo uno sciagurato retropassaggio di Ajeti frenato dal campo reso pesante dalla pioggia si trasforma in un assist al bacio per Pucciarelli, che salta Hart e pareggia.

IAGO FALQUE SPRECA. Al 55’ un convincente Ljajic si procura un rigore che viene sprecato da Iago Falque. L’ex Genoa e Roma si fa ipnotizzare da Skorupski tra i rimproveri di un Belotti infastidito. Poi, richiamato in panchina da Mihajlovic che getta nella mischia Iturbe, sfoga il suo nervosismo su una bottiglietta guadagnando direttamente negli spogliatoi senza accomodarsi in panchina.

IL TABELLINO DI EMPOLI-TORINO 1-1:

Empoli: Skorupski; Laurini, Bellusci, Costa (10′ pt Cosic), Pasqual (46′ st Dimarco); Krunic, Diousse, Croce; El Kaddouri (34′ st Zajc); Mchedlidze, Pucciarelli. A disposizione: Pelagotti, Zambelli, Veseli, Mauri, Buchel, Tello, Maccarone, Thiam, Marilungo. All. Martusciello.

Torino: Hart; De Silvestri, Ajeti, Moretti, Barreca; Benassi, Valdifiori (37′ st Lukic), Baselli (24′ st Obi); Falque (29′ st Iturbe), Belotti, Ljajic. A disposizione: Padelli, Cucchietti, Buongiorno, Gustafson, Boyè, Berardi. All. Mihajlovic.

Arbitro: Di Bello di Brindisi

Ammoniti: Valdifiori, Baselli, Iturbe, Obi (T), Krunic, El Kaddouri, Mchedlidze, Dioussè, Bellusci, Dimarco (E)

Reti: pt 11′ Belotti (T), 47′ Pucciarelli (E)

Note: Skorupski (E) para un rigore a Iago (T) al 10′ st

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo