Sergio Mattarella (foto Depositphotos)
Cronaca
IL DISCORSO

Emergenza Coronavirus, Mattarella: “Stiamo vivendo una pagina triste della nostra storia” [VIDEO]

Le dichiarazioni del presidente della Repubblica: “La minaccia è grave, l’Europa intervenga prima che sia troppo tardi”

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è intervenuto nella serata in un discorso alla nazione. “Stiamo vivendo una pagina triste della nostra storia – ha dichiarato -. Abbiamo visto immagini che sarà impossibile dimenticare e alcuni territori, specie la generazione più anziana, stanno pagando un prezzo altissimo”

“EUROPA INTERVENGA, ALTRIMENTI SARA’ TROPPO TARDI”
“Sono indispensabili ulteriori iniziative comuni – ha proseguito Mattarella -. Mi auguro che tutti comprendano appieno, prima che sia troppo tardi, la gravità della minaccia per l’Europa. La solidarietà è anche nel comune interesse. Nell’Unione Europea la Banca Centrale e la Commissione, nei giorni scorsi, hanno assunto importanti e positive decisioni finanziarie ed economiche, sostenute dal Parlamento Europeo. Non lo ha ancora fatto il Consiglio dei capi dei governi nazionali. Ci si attende che questo avvenga concretamente nei prossimi giorni”, ha concluso.

“PRESE MISURE RIGOROSE MA INDISPENSABILI”
Il presidente ha poi insistito parlando delle misure prese in queste difficili settimane: “Sono state rigorose, ma indispensabili. Il senso di responsabilità dei cittadini è la risorsa più importante che abbiamo in momenti come questo, e la risposta che il popolo italiano ha dato è oggetto di grande ammirazione anche all’estero”. “Dobbiamo iniziare a pensare anche al dopo emergenza – ha concluso – alle iniziative e alle modalità per rilanciare, gradualmente, la nostra vita sociale e la nostra economia: il nostro popolo, nella ricostruzione, ha sempre saputo esprimere il meglio di sé”.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo