indonesia
Cronaca
IN INDONESIA

Due torinesi nel terremoto. «Siamo vive per miracolo»

«Bimbi spinti giù dalle barche dai turisti, spettacolo disumano»

Non esiste pietà, all’inferno. «La gente, come posseduta, ha iniziato a fuggire per mare prendendo d’assalto le barche, senza dare alcuna precedenza a donne e bambini: uno spettacolo disumano». «Nel tentare di salire sull’imbarcazione prima che partisse, ho visto una turista spingere a terra un bambino che tentava di superarla». «Una volta arrivate sulla terraferma intorno a noi c’erano edifici completamente sgretolati, muri rasi al suolo, centinaia di feriti e poi diversi morti. Non saprei dire quanti, me erano tanti. É un miracolo se siamo ancora vive».

CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo