violenza-donna-leinì
Cronaca
IVREA – LEINÌ

Due donne vittime di violenze: botte a mamma e fidanzata

I carabinieri devono intervenire per arrestare i due giovani aggressori

Ancora donne nel mirino, vittime di violenza a Ivrea e a Leinì. Sotto le “rosse torri” un uomo di 32 anni ha picchiato la compagna anche davanti ai carabinieri poi si è scagliato contro i carabinieri nel tentativo di evitare l’arresto. L’altra notte i militari dell’Arma lo hanno bloccato e ora dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia, violenza e resistenza a pubblico ufficialeAl culmine di una lite in strada, l’uomo, visibilmente alticcio, ha picchiato la compagna di 36 anni. A dare l’allarme al 112 sono stati alcuni residenti di via Gramsci che, in piena notte, hanno sentito le urla di rabbia dell’uomo e di dolore della donna. L’aggressore si è scagliato anche contro i militari dell’Arma e gli agenti del commissariato di Ivrea intervenuti sul posto e, non contento, ha tentato di picchiare ulteriormente la fidanzata. La 36enne è stata portata in ospedale a Ivrea e medicata per le diverse ecchimosi sul volto. Per il compagno violento, invece, sono scattate le manette. Sempre in Canavese i carabinieri della compagnia di Venaria Reale hanno arrestato, nella notte tra il primo e il 2 giugno, un ragazzo di 28 anni per maltrattamenti, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane, con problemi di tossicodipendenza, dopo un violento litigio con i genitori ha picchiato la madre e gli ha procurato diverse escoriazioni agli arti superiori. La donna ha trovato il coraggio di denunciare il figlio e ha dato l’allarme al 112: l’immediato intervento dei carabinieri ha evitato il peggio. Nell’aggressione è stato coinvolto anche il padre, colpito anche lui al volto. Il 28enne ha offeso e aggredito anche i militari dell’Arma prima di essere bloccato e arrestato per maltrattamenti, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane prima di aggredire i genitori ha anche danneggiato l’abitazione.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo