Foto Depositphotos
Cronaca
PIAZZA SANTA GIULIA

Droga anche nei muri della chiesa, ma chi la vende torna subito libero

Controlli a tappeto: ritirate le patenti a cinque ubriachi, multe salate ai locali

Dopo neppure 24 ore dal blitz dei carabinieri in piazza Santa Giulia, a Vanchiglia sono tornati poliziotti e vigili. Giusto in tempo per arrestare un extracomunitario del Gambia, fermato dai militari due giorni prima per spaccio e poi rimesso in libertà e che era tornato in piazza per recuperare la cocaina che aveva nascosto in un pertugio di un muro della chiesa e che già stava per vendere.

Ma il blitz degli agenti del commissariato Dora Vanchiglia e del reparto prevenzione Crimine, insieme alla Municipale, aveva lo scopo di accertare violazioni riguardo la somministrazione di bevande alcoliche e il loro eventuale abuso da parte dei clienti dei locali della piazza, uno dei centri della movida torinese.

CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo