tossici_barriera
News
IL REPORTAGE. Dal centro a San Salvario fino a Barriera

TORINO VIOLENTA. Droga, alcol e scippi nelle“zone franche”. Qui si vive nel terrore

Angoli di strade presidiati da gruppi di pusher. Disperati e tossici padroni di piazze e giardini

Sono in tre, fermi all’angolo. Le nuovi luci a led li illuminano in pieno, ma non sembrano nemmeno farci caso.

Passa un Suv bianco, alzano gli sguardi dai loro smartphone in cerca di un cenno, di un richiamo, di un segnale.

La Range Rover Evoque accosta poco più avanti, il finestrino si abbassa: si avvicina uno dei tre, dopo che si è tolto gli auricolari dalle orecchie, un veloce scambio di parole e il “collega” si stacca dal gruppo per andare a recuperare qualcosa dietro la ruota di un’auto parcheggiata, mentre il terzo si guarda attorno con molta più attenzione.

Il piccolo involucro passa di mano e finisce dentro il Range Rover, dal quale esce un braccio con delle banconote. In tutto la scena è durata meno di un minuto. Una scena che si ripete decine di volte ogni sera qui in via Canova all’angolo con via Ormea. Come in tanti altri angoli di San Salvario.

CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo