pellerina
News
Molti ospiti sono già vittime dell’alcolismo «Gli italiani si vergognano di dormire qui»

IL DRAMMA. Le notti di risse e furti tra i letti nei container: «E’ guerra dei poveri»

Ore 22, parco della Pellerina. La neve riflette le luci che illuminano i 35 container allestiti dal Comune per l’emergenza freddo. Di tanto in tanto delle grida spezzano il silenzio di questo luogo isolato, quasi ai margini della città. Provengono dall’interno della struttura che ogni notte accoglie un centinaio di clochard. Tre agenti della polizia locale sorvegliano quello che, sulle prime, appare come un avamposto deserto. I container disegnano un rettangolo
chiuso in cui nulla sembra muoversi.

All’improvviso arriva il furgone della Boa, che si occupa di recuperare i senza dimora in giro per la città: due uomini, visibilmente ubriachi, scendono dal veicolo. Il personale della Croce
Rossa, esperto nel gestire simili situazioni, li accompagna prontamente verso un “modulo” rimasto ancora libero, tenendoli sotto braccio.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo