Cade nel canale per salvare il cane: morto annegato
News
Tragedie nel Novarese e nell’Alessandrino

IL DRAMMA. Cacciatore scivola nelle acque del canale per salvare il cane. Morto annegato

Il cadavere dell’uomo, 72 anni, è stato recuperato dai pompieri. Mercoledì l’altra tragedia nelle acque del Tanaro dove un 58enne è morto nel tentativo di recuperare la selvaggina

Due cacciatori hanno perso la vita in circostanze drammatiche in Piemonte. Entrambi sono infatti morti annegati. E’ accaduto nell’Alessandrino e nel Novarese, teatro di due distinti episodi. Il primo risalente a mercoledì scorso, il secondo a ieri.

MORTO NEL CANALE PER SALVARE IL CANE
Ezio Frattini, cacciatore di 72 anni, è annegato nel canale Regina Elena a Bellinzago, dove era finito per cercare di salvare il suo cane, a sua volta caduto in acqua. Frattini era andato a caccia nelle campagne di Cavagliano, frazione di Bellinzago, con i suoi due cani.

L’UOMO CHIAMA CASA, POI SCOMPARE
Stando a quanto raccontato dalla moglie, verso mezzogiorno di ieri l’uomo aveva telefonato al genero, per avvisarlo che si sarebbe messo in cerca di uno dei cani, che non si trovava più. Da quel momento in poi nessuno l’ha più sentito, così i familiari hanno dato l’allarme facendo scattare le ricerche delle forze dell’ordine.

CADAVERE RECUPERATO DAI SOMMOZZATORI
Nella tarda serata di ieri il ritrovamento dell’auto della vittima e di uno dei due cani. Poco dopo i vigili del fuoco di Novara, con l’ausilio dei sommozzatori arrivati da Torino, hanno ripescato dalle acque del canale il cadavere del cacciatore sul quale sarà effettuato l’esame autoptico.

PER RECUPERARE LA SELVAGGINA CADE NEL FIUME
L’altro tragico episodio risale, invece, a mercoledì scorso, ed è accaduto nelle acque del Tanaro. Sergio Gaggero, cacciatore genovese di 58 anni, secondo quanto accertato dagli investigatori, è caduto nel fiume nel tentativo di recuperare un capo di selvaggina abbattuto.

INDIVIDUATO IL CORPO DEL CACCIATORE
Il suo corpo è stato individuato solo questa mattina ed ora è in corso il recupero da parte dei pompieri con un’imbarcazione. Sul posto anche i carabinieri per i rilievi del caso.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo