BattistiDraghi
Cronaca
Sconcerto e indignazione

“Draghi come Battisti”, è bufera sulla garante dei detenuti di Ivrea

No al Green Pass: il post su Facebook di Paola Perinetto scatena le polemiche

Bufera sulla garante dei detenuti di Ivrea, Paola Perinetto. In un post su Facebook la garante, nominata nel 2018 e convinta oppositrice del Green Pass, ha paragonato il presidente del Consiglio Mario Draghi all’ex terrorista Cesare Battisti, leader del gruppo Proletari Armati per il Comunismo, che deve scontare l’ergastolo per quattro omicidi. Dopo aver condiviso un fotomontaggio con le foto dei due, ha aggiunto: “Nella foto possiamo osservare un caso di estrema somiglianza. Uno è un criminale senza scrupoli. L’altro è Cesare Battisti“.

Tra i primi a intervenire il garante nazionale dei detenuti, Mauro Palma, che ha chiesto a sindaco e consiglio comunale della città eporediese di rimuovere la Perinetto dall’incarico. Tutto il profilo social della garante dei detenuti di Ivrea è monopolizzato, da tempo, da messaggi e appelli contro il certificato verde. E dopo gli inviti “a farci sentire bloccando l’Italia” e la solidarietà ai portuali di Trieste, definita la “Tienanmen italiana”, l’inopportuno parallelismo tra Draghi e Battisti, che ha già scatenato un vespaio di polemiche.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo