Simona Rocca
Cronaca
Il caso di Vercelli che ha colpito l’Italia intera

Donna bruciata da stalker, tre ore di intervento al Cto di Torino: condizioni restano gravi

La delicata operazione di toeletta chirurgica e innesti di cute su Simona Rocca è stata eseguita dal dottor Maurizio Stella

Tre ore di intervento al centro grandi ustionati del Cto di Torino per Simona Rocca, la donna di 40 anni data alle fiamme da un uomo che si era invaghito di lei – non ricambiato – nel parcheggio dell’Oviesse di Vercelli.

L’operazione di toeletta chirurgica e innesti di cute, molto delicata, è stata eseguita dal dottor Maurizio Stella ed è tecnicamente riuscita, ma le condizioni della donna restano critiche, stabili nella loro gravità. Non cambia la prognosi, sempre riservata.

Simona Rocca ha riportato ustioni sul 45% del corpo, il 10% delle quali di terzo grado. Ad appiccare il fuoco mentre era all’interno della sua autovettura è stato Mario D’Uonno, ex guardia giurata costituitosi dopo una breve fuga presso gli uffici della questura di Novara. È accusato di tentato omicidio.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Sportegolando
RUBRICA
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo