maradona_donna
Buonanotte

Dolce & Gabbato

L’argentino Diego Armando Maradona è noto agli sportivi per essere stato con Pelé il più grande calciatore dell’epoca moderna.

È idolatrato dai tifosi partenopei, che gli attribuiscono il maggior merito degli unici due scudetti vinti dal Napoli. Personaggio discusso, non ha dato buona prova nel dopo carriera, come allenatore e come uomo: al fisco italiano deve ancora 40 milioni di euro, e le sue vicissitudini con la cocaina sono note.

Adesso ha citato in causa gli stilisti Dolce & Gabbana per aver fatto sfilare a Napoli una modella con la maglia azzurra n. 10 e il nome Maradona sulle spalle.

Forse si è dimenticato di essere cittadino onorario  di Napoli, città in cui la sua maglietta è talmente indossata ancora oggi, a 30 anni dallo scudetto, da essere diventata praticamente “res nullius”.

In molte pizzerie partenopee si serve addirittura la “pizza Maradona” ed è difficile immaginare, dopo San Gennaro, un nome altrettanto popolare laggiù. Metterlo sulle spalle di una bella indossatrice a Napoli è come mettere il profilo del Vesuvio. Per non dire che, viste le mille traversie di Diego con la giustizia, è un accostamento che può solo ingentilirne l’immagine.

Non so cosa deciderà il giudice, ma i due stilisti hanno già guadagnato in pubblicità gratuita, per il gesto di Diego, quanto dovrebbero pagargli per furto d’immagine.

Senza contare che l’eventuale risarcimento sarà comunque confiscato dall’Agenzia delle Entrate, come già successo, quando Diego è passato in Italia, coi suoi Rolex d’oro, i suoi orecchini e i suoi compensi Rai. Un modo qualsiasi per far calare il suo debito col fisco, d’accordo, ma poco elegante. Come un gol di mano.

collino@cronacaqui.it

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Buonanotte
banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo