tribunale
News
E’ stata l’ex moglie a rivolgersi ai carabinieri

Doccia gelata per punire i capricci della figlioletta, il papà finisce sotto processo

Quarantasettenne di Ivrea accusato di maltrattamenti in famiglia: la vicenda sarebbe durata per diversi anni

Ogni volta che la figlia di pochi mesi piangeva o faceva i capricci, il papà, un uomo di 47 anni di Ivrea, la puniva mettendola sotto il getto gelido della doccia. La vicenda è durata per diversi anni, tra il 1998 e il 2010, e l’incubo per la bimba è finito soltanto quando la mamma ha trovato il coraggio di rivolgersi ai carabinieri. Ora l’uomo è finito a processo per maltrattamenti in famiglia.

Anche la donna, che aveva conosciuto il compagno in occasione di una meeting della San Vincenzo (l’associazione cattolica che si occupa dei poveri), avrebbe subito violenze perché tentava di opporsi ai metodi ferrei dell’ex marito. Il processo dovrebbe concludersi ad aprile.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo