McVicar
News
IL FATTO

Il divo di Beautiful si difende. «Mai maltrattato la mia ex»

Il racconto di McVicar tra lutti e declino economico: «Ora vivo per mio figlio»

L’incontro negli studi Rai, l’amore che sboccia sul ghiaccio nelle “notti” condotte da Milly Carlucci. Lei campionessa di pattinaggio, lui attore famoso partito dall’America. Il matrimonio, le foto a spasso per Torino con il loro bimbo che adesso ha otto anni, gli aperitivi in centro. Sembrava un matrimonio da favola quello tra Daniel Joseph McVicar, lo stilista Clarke Garrison di “Beautiful”, e Virginia De Agostini. «Ma in tutte le telenovele – disse lei una volta – c’è del bello, e pure del brutto». Quel brutto che adesso è riassunto nei capi di imputazione contestati dal pm Marco Sanini all’ex marito che raccontano la fine di una relazione con gli articoli del codice penale. Maltrattamenti, violazione degli obblighi famigliari, lesioni aggravate i reati contestati nel processo che prosegue lo stesso nonostante l’ormai ex moglie, dopo un accordo transattivo, abbia ritirato le accuse. Accuse che McVicar, 60 anni, capelli bianchi e profondi occhi verdi che non brillano più come ai tempi delle soap, ha sempre respinto. Come ieri, quando è toccato a lui fornire la propria ricostruzione dei fatti. «Oggi – spiega dopo un’ora e mezza di interrogatorio nell’aula 82 -, per la prima volta dopo sei anni ho avuto l’opportunità di affrontare queste accuse dolorose». Respingendole tutte. Sostenendo di non aver mai aggredito l’ex moglie, che in quell’unico episodio contestato «è caduta da sola». E pure negando di averne controllato il telefono e le mail. Ma le videochiamate dopo la separazione quelle sì. «Le ho fatte – ammette McVicar -, tante come può farne un padre che vuole parlare con il figlio. Non sono stato uno stalker – sottolinea in aula, difeso dalle avvocate Elisa Civallero e Anna Rizzo – solo un padre che voleva parlare con il suo bambino».

+++ CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo