Natale all'insegna della solidarietà per i meno fortunati nel quartiere torinese di San Salvario
News
Un Natale…speciale

Discoteca, parrocchia e volontari: il “pranzo della solidarietà” è servito a San Salvario

Domani, al Valentino, l’iniziativa promossa da don Mauro Mergola, sacerdote della parrocchia dei Santi Pietro e Paolo, in collaborazione con una storica discoteca

Natale all’insegna della solidarietà per i meno fortunati nel quartiere torinese di San Salvario. Per iniziativa di don Mauro Mergola, parroco della parrocchia Santi Pietro e Paolo, domani in collaborazione con una storica discoteca che metterà a disposizione i propri locali all’interno del parco del Valentino e con l’aiuto di alcuni volontari, così sarà il “pranzo della solidarietà” dedicato a tutte le persone sole e in difficoltà.

MUSICA E TOMBOLA TRADIZIONALE
Al momento conviviale seguiranno musica, giochi come la tradizionale tombola di Natale e momenti di intrattenimento per trascorrere insieme un giorno di festa. “Con il pranzo di solidarietà – spiega don Mauro Mergola – vorremo andare incontro a tutte quelle persone che non avranno, il 25 dicembre, l’opportunità di avere un pasto caldo, e di festeggiare il Natale in un ambiente familiare. Abbiamo messo insieme la disponibilità di diversi volontari ed è nata questa iniziativa, una discoteca, una parrocchia, un servizio catering la cui ditta regalerà il pranzo a circa centocinquanta persone”.

NON SOLO PER IL NATALE
“Il pranzo di Solidarietà non è un’iniziativa legata solo al Natale – precisa, poi, don Mergola – ma è un’azione che nel quartiere di San Salvario si compie tutto l’anno. Il giorno di Natale tutte le mense saranno chiuse, poiché gran parte di queste sono gestite dai volontari che a Natale staranno con le loro famiglie. Con il pranzo di solidarietà si andrà dunque a integrare un servizio che le altre mense assicurano 364 giorni all’anno”.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo