Gianluca Cigna (2)
News
Violenza nel calcio dei dilettanti

Difende il compagno di colore, calciatore aggredito e pestato a sangue IL VIDEO

L’assalto nel parcheggio, dopo la partita valida per il campionato di terza categoria. Il giovane è finito in ospedale

Ancora violenza sui campi del calcio dilettantistico. Un giocatore è finito in ospedale, aggredito violentemente nel parcheggio al termine della partita, per aver difeso un compagno di colore.

IL CAPITANO DIFENDE IL “SUO” GIOCATORE
E’ accaduto in via Petrella, dove ieri si giocava la partita tra il Villaretto e la Mappanese, del campionato di terza categoria. A quanto si sa, i tifosi ospiti avrebbero preso di mira con insulti un giocatore di colore del Villaretto, immediatamente difeso dal capitano Gianluca Cigna.

ACCUSA E MOVENTE RESPINTI DALLA MAPPANESE
Al termine dell’incontro, ma la ricostruzione è ancora parziale, Cigna sarebbe stato aggredito nel parcheggio dell’impianto. movente e “accusa”, tuttavia, vengono respinti da un dirigente della squadra avversaria: “Sembra – scrive su Facebook – che la squadra della Mappanese abbia fatto un agguato a un giocatore del Villaretto, ma non è così. Siamo stati attaccati da alcuni giocatori della squadra avversaria solo perché dicono che abbiamo offeso un giocatore di colore, quando questo per tutta la partita ha menato come un fabbro ed è stato espulso per una gomitata in faccia a un nostro giocatore”.

RICOVERATO AL SAN GIOVANNI BOSCO
Soccorso dal 118, il capitano del Villaretto è stato trasportato in ospedale, al San Giovanni Bosco, dovè si trova, tutt’ora, ricoverato. Ha riportato una frattura nella parte orbitale superiore, all’altezza del sopracciglio, ed è stato operato per la rimozione di una scheggia che rischiava di ledere l’occhio. Ora dovrà affrontare un intervento maxillofacciale. La rissa è stata sedata dagli agenti di polizia arrivati sul posto.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo