di maria juve gn
Sport
CALCIOMERCATO

Di Maria alla Juve: «Sei la migliore». E se arriva Dzeko?

«No, questa non mi interessa». È la reazione di Angel Di Maria alla vista della maglia della Roma, mostratagli dal presentatore del programma di Espn Playroom, che prende poi una casacca (un filo datata) della Juventus. «Questa arriva a proposito – è la reazione del Fideo, che così esce allo scoperto -. È il club più grande d’Italia, ed è una delle squadre interessate a me. Al momento sto riflettendo, però mi concentro di più sulle vacanze e la famiglia». Di Maria, 34 anni, che nell’intervista indossa una canottiera dei Detroit Pistons della Nba, ha promesso di dare una risposta a breve, ma sembra fermo sulla richiesta di un contratto di un anno, perché poi vuole chiudere la carriera andando a giocare nel Rosario Central, sua squadra del cuore, ora allenata da Carlitos Tevez.

E così in casa bianconera si aspetta ancora, anche se la pazienza (non di Allegri) pare agli sgoccioli. La dirigenza Juve lavora per dare al mister una squadra competitiva, ma deve anche fare i conti con possibili uscite impreviste e, a dirla tutta, qualche offerta indecente.

Il Chelsea, scrive Sport Mediaset, si è fatto avanti De Ligt, con il quale non è un mistero che dalle parti della Continassa ci siano attriti sul contratto. La clausola chiesta dalla Juve è alta, attorno ai 120 milioni, e la nuova dirigenza americana dei Blues non sembra intenzionata a sborsare tanto: per questo il Chelsea ha messo sul piatto, come contropartita tecnica, il centravanti Timo Werner (oltre a 40 milioni). Il giocatore avrebbe già dato il suo ok al trasferimento e i bianconeri gradirebbero il tedesco, che prenderebbe il posto di Morata. C’è da dire che l’attaccante, in due anni in Inghilterra, ha segnato dieci reti in 56 presenze in Premier League, che diventano 23 in 89 gettoni in tutte le competizioni. Non proprio un cecchino infallibile.

Per l’attacco, però, potrebbe aprirsi una slide door suggestiva: Lukaku è dato per certo a Milano nei prossimi giorni, pare giovedì, per le visite mediche con l’Inter. A quel punto, Dzeko potrebbe partire e, nonostante l’età non verdissima, interessare molto dalle parti della Continassa.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo