"Condizioni critiche, a rischio l'incolumità degli agenti"

Detenuto devasta cella infermeria al carcere di Saluzzo

L'incidente provocato da un recluso di nazionalità romena a fine pena e denunciato dall'Osapp

Ha devastato la cella del reparto di infermeria del carcere di Saluzzo, dove è detenuto, nonostante fosse ormai a fine pena. Lo spiacevole episodio ha avuto per protagonista un detenuto di nazionalità romena ed è stato denunciato dall’Osapp, l’Organizzazione sindacale autonoma di polizia penitenziaria,

“Le condizioni di lavoro del personale in servizio nel carcere di Saluzzo sono più che critiche”, è il grido di dolore lanciato dal segretario del sindacato Leo Beneduci. “Ci sono evidenti rischi per l’incolumità fisica”.

A complicare le cose è “la gravissima carenza di organico che rende pressochè impossibile far fronte ai molteplici eventi critici che quotidianamente accadono. Dovrebbero essere assunti nei confronti dei reclusi più facinorosi una serie di provvedimenti di ordine disciplinare, e per il ricollocamento in altre strutture. Ciò non avviene – lamenta il segretario Osapp – e a farne le spese sono gli appartenenti alla polizia penitenziaria”.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single